Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /membri/opsia/wp-content/plugins/enjoy-instagram-instagram-responsive-images-gallery-and-carousel/includes/class.enjoyinstagram-api-connection.php on line 362
Riconoscimento laurea "Ottica e Optometria" in Spagna - OPSIA

Riconoscimento laurea “Ottica e Optometria” in Spagna

Manuale d’uso per chi vuole lavorare come optometrista in Spagna

Premessa: pubblichiamo questo articolo su richiesta di una nostra sostenitrice con la speranza di aiutarla a omologare la sua laurea italiana. Ci teniamo a specificare che nella nostra pagina web ci sono molti richiami alla terra iberica semplicemente perché una parte del team di Opsia ha studiato e sta lavorando in Spagna. Non riceviamo alcuna pressione né dalle Università né dal Ministero dell’Istruzione spagnoli nel parlarvi di questa realtà. A tutti quelli che si sono stancati di leggere parole che finiscono con la “s” e di sentire nelle nostre interviste voci iberiche, vi rassicuriamo: a breve vi renderemo partecipi di realtà più nordiche.

Cara sostenitrice,

Come ci hai raccontato, hai ottenuto la laurea triennale in “Ottica e Optometria” in Italia e nel 2017 hai realizzato un master ufficiale in Spagna. Vorresti omologare il tuo titolo di laurea per eventualmente poter lavorare in Spagna, ma non sai come procedere e di quali documenti hai bisogno.

Tutte le informazioni che ti facilitiamo le puoi trovare facendo click su questo link, ma non temere, noi ti guidiamo passo per passo.

Chiariamo due aspetti importanti:

In Spagna la laurea ha una durata di 4 anni e il percorso di studi in Ottica e Optometria italiano e spagnolo non coincidono al 100%. Senza entrare troppo nel merito della questione, sappi che per esempio in Spagna si studia farmacologia oculare e molta patologia.

Ma fortunatamente hai realizzato un master officiale quindi avrai sopperito alla differenza di studi presente tra i due Paesi. Sicuramente, il “Ministerio de Sanidad, Servicios Sociales e Igualdad” omologherà il tuo titolo di laurea senza l’aggiunta di eventuali pratiche o di un esame.

Documenti da presentare:

Di seguito ti elenchiamo tutti i documenti di cui hai bisogno e che dovrai presentare al “Ministerio de Sanidad, Servicios Sociales e Igualdad” (Madrid) che si occuperà della tua pratica e, di conseguenza, di omologare il tuo titolo di Optometrista.

Modulo di richiesta di riconoscimento del titolo di Laurea
Documento d’identità o passaporto
Diploma di laurea e del master (Pergamene)
Certificación academica personal del master, che corrisponde al transcript of record / conseguimento titoli con esami, date, voto e carriera.
In questi documenti devono comparire le descrizioni delle materie teoriche e pratiche di studio, il numero di ore di ciascuna e la durata del percorso di studi. IMPORTANTE: cerca di consegnare più informazione possibile. Il nostro team ha presentato anche la guida dello studente.
Diploma di abilitazione all’esercizio della professione di ottico
Attestato di conformità relativo al titolo di Ottico da richiedere al Ministero della Salute: “Certificate of good standing”.
Autocertificazione in spagnolo in cui dichiari di essere abilitato alla professione di ottico: ” Yo NOME E COGNOME, con N. DOCUMENTO DI IDENTITÀ, declaro que no estoy inhabilidado para ejercer la profesión de optico, ni he cometido faltas ni he sido sancionado en el ejercicio profesional”.
Certificato penale

E ora che ho ottenuto tutti i documenti elencati qui sopra cosa faccio?

Gli unici documenti che verranno presi in esame sono in lingua spagnola, quindi dovrai farli tradurre da un traduttore ufficiale. Dopo di che, dovrai fotocopiare tutti i documenti, tanto gli originali come le traduzioni. Munisciti di uno zaino capiente e riempilo con la documentazione originale in italiano e in spagnolo, le traduzioni ufficiali con relative fotocopie. Ti consigliamo di essere ordinato e di disporre i documenti in modo che per ogni originale ci sia la rispettiva traduzione e fotocopia. Infatti, dovrai presentarti con il tuo zaino senza appuntamento previo al “Ministerio de Sanidad, Servicios Sociales e Igualdad” dove ti accoglierà un impiegato che controllerà l’autenticità di tutta la tua documentazione.

Ultimo consiglio: armati di pazienza e non rinunciare al primo ostacolo. Infatti, quando riceverai a casa il certificato di riconoscimento del titolo potrai finalmente intraprendere una nuova avventura lavorativa.

Per ulteriori informazioni, scrivi un commento qui sotto o una mail a opsialearning@gmail.com come ha fatto la nostra sostenitrice.